Scriveteci la vostra richiesta, risponderemo entro 24 ore.
Partenza Fine
05 marzo 2018 11 marzo 2018

CTM32 : NOMADE PER UN GIORNO NOVITA' 2018


L'8 marzo fra i nomadi della tribù Ait Atta nel Sahara marocchino

NOVITA' 2018

 

7 giorni – 5 notti in riad e albergo, due notti in tenda

 

Una giornata particolare, un'esperienza fuori del comune. Trascorrere un'intera giornata nel deserto, fra le tende dei nomadi Ait Atta, dividere pasti e lavoro con le donne, ascoltare i bimbi sillabare sotto la tenda-scuola, avere per orizzonte le dune e per ombra un'acacia. Una giornata a contatto con madre terra.

Il viaggio è anche una scoperta delle regioni meno turistiche del sud, dei granai collettivi di villaggio, della ingegnosa distribuzione dell'acqua nelle oasi, delle antiche vie carovaniere, del profumo di spezie della medina di Marrakech.

 

 

Programma

 

Lun 5 marzo.  Marrakech.

Accoglienza in aeroporto e trasferimento in riad. Cena libera.

 

Mar 6 marzo.  Marrakech – Tata

Partenza in direzione di Taroudant via autostrada. Attraversata la grande pianura del fiume Souss saliamo sulle pendici dell'Anti Atlante, coltivate a terrazze e punteggiate di villaggi di pietra. Il punto più alto è il piccolo villaggio di Igherm, a 1800 m. Scendiamo lungo il versante sahariano dell'Anti Atlante percorrendo valli incassate, oasi verdissime e attraversando villaggi di pietra e di terra. In uno di questi faremo sosta per vedere il funzionamento dell'orologio ad acqua, un ingegnoso e semplice sistema per distribuire l'acqua agli orti delle oasi. Cena e pernottamento in albergo.

 

Mer 7 marzo. Tata – accampamento Ait Atta nel deserto

Lasciamo Tata in direzione di Tissint, dove vedremo una curiosità naturale: una piccola cascata e un laghetto. Il contrasto con l'arido paesaggio circostante non può essere maggiore. Proseguiamo per Foum Zguid, ultimo villaggio utile per comperare viveri e acqua. Inizia da qui la pista che ci porta all'accampamento. A sud avremo la distesa di sabbia e dune, a nord la catena del Jebel Bani. È in questo ambiente, punteggiato da rare acacie, che i nomadi Ait Atta da tempo hanno sistemato le proprie tende e che ci accolgono con gentilezza e curiosità. Incontro con le famiglie, sistemazione delle nostre tende e cena insieme ai nomadi.

 

Gio 8 marzo. Accampamento

Questa giornata particolare trascorre secondo il ritmo delle donne, che vanno al pozzo, che preparano il pranzo. Al ritmo dei bambini, che vanno a scuola in una grande tenda, e al ritmo degli uomini, che escono con i dromedari al pascolo. Stare con loro, osservare il lavoro, imparare gli stessi gesti, giocare con i bimbi...

 

Ven 9 marzo. Accampamento – Valle del Draa

Dopo la colazione e il tè di commiato, smontiamo le nostre tende e percorriamo la pista che porta a Mhamid, dove ritroviamo l'asfalto. Inizia qui la Valle del Draa, con l'immenso palmeto e le costruzioni in terra pressata. Cena e pernottamento a Tamnougalt, antica capitale della valle.

 

Sab 10 marzo. Valle del Draa – Marrakech

Partenza in direzione di Ouarzazate e di Ait Benhaddou (UNESCO) per percorrere poi la spettacolare "strada del sale". Superato il valico del Tizi 'n Tichka (2260 m), inizia la discesa che porta alla verde pianura di Marrakech. Cena di commiato e pernottamento in riad.

 

Dom 11 marzo. Marrakech

Trasferimento privato in aeroporto e partenza.


création site web