Il marocchino Rebel Moon invade il web con il video del suo primo singolo


(Al Huffington Post Maghreb). Con già più di 50.000 visualizzazioni su Facebook in soli tre giorni, questo remake della famosa canzone “Lmaricane” del cantante marocchino Houcine Slaoui, morto nel 1951, è già virale.

Il remake è a opera di Rebel Moon, nome d’arte di Badr Jennaoui, cantante compositore e musicista marocchino che vive in Canada dal 2010 e che canta in darija marocchina, in inglese e in francese.. La canzone è il primo singolo del suo primo album, che dovrebbe uscire la prossima primavera, che a si intitolerà “Ayam”, gioco di parole tra “Io sono” in inglese e “i giorni” in arabo.

Neanche il titolo “Lmaricane” (che significa “L’americano” in darija marocchina) è scelto a caso: “È una canzone che racconta l’arrivo degli americani in Marocco durante la Seconda Guerra Mondiale e di come le persone hanno iniziaio ad americanizzarsi”, spiega Jennaoui. “Io ho fatto il contrario: mi sono trasferito in America del Nord e cerco di diffondere la cultura marocchina”, prosegue l’artista, nato in un quartiere popolare della medina di Marrakeech.

Il video, girato tra Marrakech e Montreal, è stato prodotto e co-realizzato dallo stesso Jennaoui con il regista Hicham El Haj.